Francia, virus Hiv arretra senza cure. E' la prima volta al mondo

1' di lettura

Una ragazza, sieropositiva dalla nascita, è in remissione da 12 anni dopo l'interruzione della terapia. La giovane, che ora ha 18 anni, "non è ancora considerata guarita, ma è in buona salute pur non prendendo più i farmaci", annuncia l'Istituto Pasteur di Parigi. VIDEO

Non si cura da 12 anni e sta bene. "E' il primo caso mondiale di regressione del virus dell'Aids" annunciano i medici dell’Institut Pasteur di Parigi. La protagonista è una giovane francese di 18 anni; contagiata dalla nascita, ha interrotto i trattamenti antiretrovirali ben 12 anni fa.

 

Regressione virus Aids – Il caso è stato illustrato durante una conferenza sull’Aids a Vancouver dai medici dell’istituto francese dove la giovane era stata sottoposta ad una terapia intensiva contro il virus nei primi anni della sua vita. “La ragazza - spiegano gli specialisti - non è considerata guarita, ma è in buona salute", annuncia l'Istituto Pasteur di Parigi, e il caso alimenta speranze sulle possibilità di cura. Non era mai successo prima, infatti, che il Virus da Immunodeficienza Umana non si ripresentasse per un periodo così lungo di tempo in assenza di cure.

 

Contagiata alla nascita - La giovane aveva contratto il virus dalla madre, malata di Hiv. Quando aveva 6 anni i genitori decisero improvvisamente di interrompere le cure.

Leggi tutto