Usa-Cuba: riapertura ambasciate dal 20 luglio

1' di lettura

L'annuncio arriva dal ministero degli Esteri dell'Avana. Barack Obama: "E' un passo storico, ora il Congresso deve agire sull'embargo, visto che non ha funzionato per 50 anni". Il segretario di stato americano John Kerry visiterà il Paese questa estate

"Più di 54 anni fa gli Stati Uniti chiudevano la loro ambasciata all'Avana. Oggi ristabiliamo le nostre relazioni diplomatiche con Cuba". Ad annunciarlo il presidente americano, Barack Obama, che ha parlato di "passo storico", aggiungendo che "non è un passo simbolico".
Il presidente americano ha inoltre detto che il segretario di stato americano, John Kerry, visiterà Cuba questa estate. "Ora il Congresso deve agire sull'embargo su Cuba", ha sottolineato poi Obama, spiegando come "l'embargo non ha funzionato per 50 anni".

L'annuncio dell'Avana - L'annuncio di Obama segue quello dell'Avana, che ha comunicato che la riapertura delle ambasciate di Cuba e Stati Uniti con la ripresa delle relazioni diplomatiche è prevista "a partire dal 20 luglio".
Il ministero degli Esteri cubano in una nota ha riferito che la data è contenuta nella lettera di Barack Obama a Raul Castro (le foto con la prima stretta di mano).

Il riallacciamento dei rapporti diplomatici corona un negoziato di due anni tra Washington e L'Avana che avevano interrotto le relazioni nel 1961 (la fotostoria).
Si tratta del passo più importante nel processo di riavvicinamento iniziato il 17 dicembre scorso con il collega Raul Castro.

Leggi tutto