Tir contro pullman negli Usa: due le vittime italiane

1' di lettura

Oltre all'autista dell'autobus, nello scontro in Pennsylvania sono morti un giovane vicentino in viaggio di nozze e un 70enne di Desenzano sul Garda

Sono un giovane farmacista veneto in viaggio di nozze e un pensionato lombardo i due italiani morti nell'incidente del pullman diretto alle cascate del Niagara, negli Stati Uniti. Secondo alcuni quotidiani locali, le vittime sono il vicentino Marco Fornasetti, in viaggio di nozze assieme alla moglie Elena, rimasta ferita nello schianto, e il 70enne di Desenzano, in provincia di Brescia, Rino Guerra, che si trovava sul pullman con la compagna, ricoverata in gravi condizioni. Nell'incidente, avvenuto mercoledì mattina sulla Interstatale 380, in Pennsylvania, è morto anche il conducente, Alfredo Telemaco, 54 anni, un italo-americano di New York.

La dinamica dell'incidente - Il pullman di turisti italiani era partito alle 7:30 da New York, diretto verso nord, quando si è schiantato frontalmente contro un tir che ha invaso la corsia contromano. La scena che si è presentata ai soccorritori è stata definita "apocalittica", con numerosi passeggeri ricoperti di sangue rimasti bloccati per due ore tra le lamiere. Uno dei ricoverati in condizioni critiche si trova nel Jeisinger Wyoming Valley Medical Center, mentre altre nove persone sono state ricoverate all'ospedale Pocono. La polizia sta cercando di appurare la dinamica dell'incidente e dai primi rilievi è emerso il coinvolgimento di un altro camion che avrebbe urtato l'articolato facendolo finire sull'altra corsia, mentre arrivava il pullman.

Leggi tutto