Kabul, attacco suicida contro convoglio Nato. Almeno 3 morti

Il luogo dell'attentato
1' di lettura

Forte esplosione sulla strada per l'aeroporto della capitale afghana. Un attentatore si è lanciato con un'auto carica di esplosivo contro truppe dell'Alleanza atlantica. Tra le vittime un poliziotto Ue e due civili afghani. Diciotto i feriti

Forte esplosione a Kabul, in prossimità dell'aeroporto. A causarla sarebbe stato un kamikaze che a bordo di un auto, un Toyota Corolla imbottita di esplosivo, che si è lanciato contro un convoglio di truppe Nato ancora presenti nel Paese. Lo riferisce il portavoce della polizia Ebadullah Karimi specificando che l'attacco è avvenuto sulla strada principale che collega lo scalo ad una vicina grande base dell'Alleanza. Al momento, riferisce l'agenzia Pajwhok, si conterebbero tre morti: un agente della missione di
polizia europea  e due civili afghani. Diciotto i feriti.

Al momento non c'è stata alcuna rivendicazione ma i talebani hanno aumentato gli attacchi da quando il presidente Barack Obama ha accettato la richiesta di Kabul di rinviare il ritiro delle truppe dal Paese alla fine del 2016. Sul posto sono intervenute le forze di sicurezza. Lo scalo, la porta di ingresso all'Afghanistan, è frequentato anche da truppe straniere  Solo 3 giorni fa un commando di talebani ha effettuato un attacco nel cuore di Kabul uccidendo 14 persone tra cui l'italiano Sandro Abati.

Leggi tutto