Usa-Cuba, storico incontro Obama-Castro: voltiamo pagina

1' di lettura

A Panama l'atteso colloquio, tappa fondamentale del processo di avvicinamento tra i due paesi. Il presidente americano: siamo nella posizione di cambiare strada verso il futuro. Il leader cubano: pronti a discutere di tutto, col rispetto delle idee altrui

A Panama si accorcia definitivamente la distanza tra Barack Obama e Raul Castro. Tra Washington e l'Avana. Dopo oltre 50 anni, Stati Uniti e Cuba tornano a parlare (fotostoria video). E, e dopo la stretta di mano, che è l'immagine più rappresentativa di questo momento che sta scrivendo la Storia, il presidente americano e quello cubano si vedono per un faccia a faccia in una stanza del Convention center che ospita a Panama il vertice delle Americhe.

Le foto della stretta di mano: la gallery



Obama: voltiamo pagina - "E' un incontro storico" ha detto Barack Obama prendendo per primo la parola. La storia tra Stati Uniti e Cuba è complicata, ha aggiunto il presidente americano sottolineando tuttavia che dopo 50 anni di politiche che non hanno funzionato "era tempo che tentassimo qualcosa di diverso". Adesso, ha poi puntualizzato, "siamo nella posizione di poter cambiare strada verso il futuro". Col tempo, ha aggiunto "è possibile per noi voltare pagina e sviluppare un nuovo rapporto tra i nostri due Paesi".

Castro: disposti a discutere di tutto - "Siamo disposti a discutere di tutto ma c'è bisogno di pazienza, molta pazienza" ha detto Raul Castro nell'ambito del colloquio che si è svolto in un clima cordiale. "Possiamo non essere d'accordo, ma ci sarà il rispetto reciproco" ha assicurato il presidente cubano.

Leggi tutto