Germanwings, “Il volo della follia”: lo speciale di Sky TG24

1' di lettura

Dal decollo a Barcellona allo schianto sulle Alpi francesi costato la vita a 150 persone, la drammatica storia del volo 9525: VIDEO 1- 2

A bordo del volo Germanwings 9525 che martedì 24 marzo, alle 9 di mattina, decolla dall’aeroporto di Barcellona ci sono 144 passeggeri e 6 membri dell’equipaggio. L’atterraggio a Düsseldorf è previsto poco meno di due ore dopo. Ma in Germania quell’aereo non atterrerà mai. Quello che doveva essere un volo di routine, per donne, uomini, bambini, famiglie che tornavano a casa o viaggiavano per lavoro, si trasforma in tragedia (LO SPECIALE - TUTTE LE FOTO - I VIDEO).

Il volo verso la montagna -
Il giovane copilota dell’Airbus tedesco da anni soffre di depressione. E’ stato in cura più volte. Da tempo è preoccupato di perdere il lavoro che ha tanto sognato e inseguito. Parla malvolentieri del suo malessere. Quando il comandante, poco dopo aver sorvolato lo specchio di mare che separa la Spagna dalla costa francese, si alza per andare in bagno, lui blocca la porta di accesso alla cabina di pilotaggio. Come un automa, senza più rispondere ai richiami della torre o alle urla dei passeggeri disperati, programma il computer di bordo per far scendere l’aereo. Davanti, si stagliano le cime delle alpi della Provenza.

Otto minuti di terrore -
Dopo 8 minuti di terrore, nei quali il comandante tenta invano di sfondare la porta e riprendere il controllo dell’aereo che sta per schiantarsi, l’Airbus e i suoi 150 occupanti precipitano sul costone di una montagna alta quasi tremila metri.

La drammatica storia del volo Germanwings 9525 nel racconto degli inviati di SkyTg24, con testimonianze, esperti, approfondimenti.

In alto la prima parte dello speciale, qui la seconda parte:

Leggi tutto