Palazzina in fiamme a Manhattan: si temono vittime

1' di lettura

Una fuga di gas avrebbe provocato l'esplosione dell'edificio. Poi il rogo si sarebbe propagato anche nei palazzi vicini. Diverse persone sarebbero intrappolate. Sul posto oltre 25 autobotti, 100 pompieri e un altro centinaio di agenti. VIDEO

Un violento incendio è divampato in una palazzina dell'East village, a Manhattan, in seguito a un'esplosione. Secondo alcune fonti, all'origine dell'esplosione ci sarebbe una fuga di gas. Poi le fiamme si sarebbero propagate anche nei palazzi vicini: quattro gli edifici coinvolti. Si contano almeno 12 feriti e si temono vittime, dato che diverse persone potrebbero essere intrappolate negli edifici.

L'esplosione, che ha portato al crollo parziale dell'edificio, potrebbe essersi verificata in un sushi bar dove alcuni operai stavano lavorando alle condutture del gas. Prima dell'esplosione vi sarebbe stata anche una segnalazione di una fuga di gas ai servizi di emergenza del  911.
Oltre 25 autobotti, 100 pompieri e un altro centinaio di agenti sono arrivate  sul posto.
Un anno fa, in un crollo analogo, ad Harlem, morirono 8 persone.

Leggi tutto