Ucraina, la tregua regge. Ocse: "Rispettata quasi ovunque"

1' di lettura

Il cessate il fuoco previsto dagli accordi di Minsk 2 è scattato tra sabato e domenica, ma l'attenzione resta alta. Hollande e Merkel soddisfatti, nonostante alcune violazioni a Debaltsevo e Lugansk. Kiev e ribelli preparano piani ritiro armi pesanti

La tregua è fragile, ma tiene. Il cessate il fuoco in vigore dalla mezzanotte del 15 febbraio nell'Ucraina orientale, come previsto dagli accordi di Minsk-2 viene rispettato, ad eccezione di due zone dove si sono registrate violazioni. Si tratta delle aree "calde"; la città di Debaltsevo e quella di Lugansk dove sarebbero morti due civili in seguito a lanciarazzi multipli Grad sul villaggio di Popasna.

Hollande e Merkel, bene tregua malgrado incidenti - La situazione, nonostante sporadici incidenti, soddisfa Francois Hollande e Angela Merkel,  promotori dell'ultimo accordo sigalto dal russo Vladimir Putin e l'ucraino Petro Proroshenko.

Ocse, primo bollettino dopo la tregua
- Secondo il primo bollettino della speciale missione di monitoraggio dell'Osce, si è registrato un bombardamento a Lugansk, roccaforte dei separatisti filorussi e una serie di violazioni nell'area di Debalstevo nelle ore immediatamente successive alla tregua.


L'organizzazione con sede a Vienna fa però sapere che i ribelli hanno vietato l'accesso ai suoi osservatori a Debaltsevo, strategico nodo ferroviario a metà strada tra Lugansk e Donetsk. Debaltsevo è stato teatro dei combattimenti più violenti delle ultime settimane e i ribelli sostengono di aver accerchiato qualche migliaio di soldati ucraini, affermazione che Kiev non ha mai confermato. 

Kiev e ribelli preparano piani ritiro armi pesanti -  La capitale, intanto, secondo quanto annunciato dal portavoce militare ucraino Andrii Lisenko, sta preparando i luoghi dove ritirare le armi pesanti dalla linea del conflitto, operazione che secondo gli accordi di Minsk-2 deve cominciare il 17 febbraio. Anche il ministero della difesa dell'autoproclamata repubblica di Donetsk ha reso noto che sta iniziando a preparare un piano per l'arretramento degli armamenti pesanti, nonché per lo scambio di prigionieri.

Ucraina: prime immagini tregua, soldati col pallone
- In attesa di vedere se gli accordi di Minsk 2 saranno rispettati totalmente, le prime immagini della tregua nell'est ucraino diffuse sui social russi e ucraini mostrano soldati ucraini e miliziani filorussi che giocano a pallone. Ciascuno nel proprio "campo".

Leggi tutto