Usa, i repubblicani conquistano il Congresso

1' di lettura

Nelle elezioni di 'Midterm' il Gop, che già controllava la Camera dei Rappresentanti, ottiene la maggioranza anche del Senato. Decisivi 7 seggi strappati ai rivali. Per Obama si preannuncia una conclusione complicata del secondo mandato

Travolgente vittoria dei repubblicani nelle elezioni di 'Midterm' degli Stati Uniti: la destra americana, che già controllava la Camera dei Rappresentanti, ha conquistato infatti anche la maggioranza del Senato, strappando ai rivali 7 seggi di senatori (tutti i risultati).
I repubblicani, adesso, controllano tutto il Congresso e si preannuncia una complicata conclusione del mandato di Barack Obama: gli ultimi due anni da "lame duck" (anatra zoppa), un incubo che nella storia Usa prima di lui hanno sperimentato solo Dwight Eisenhower, Ronald Reagan, Bill Clinton e George W. Bush.

I repubblicani: "Ora è il tempo delle soluzioni" - "E' il momento di iniziare a ottenere risultati", ha commentato lo speaker della Camera, il repubblicano John Boehner, uno dei protagonisti del successo del suo partito alle elezioni. Il nuovo Congresso - ha detto Boenher - controllato dai repubblicani voterà a breve "molto misure di buon senso per il lavoro e l'energia che sono state approvate dalla Camera negli ultimi anni.

Leggi tutto