Usa, Obama dopo il ko: "Lavoreremo con il nuovo Congresso"

1' di lettura

Il presidente commenta il risultato delle elezioni di medio termine che ha sancito il trionfo dei repubblicani: "Possiamo e dobbiamo fare di più insieme, iniziamo da dove siamo d’accordo". E annuncia: "Chiederò il sostegno a uso della forza contro l’Isis"

“Voglio lavorare con il nuovo Congresso, lavoreremo insieme nei prossimi due anni". Lo afferma il presidente americano, Barack Obama, nella conferenza stampa convocata dopo le elezioni che hanno sancito il controllo dei repubblicani nel Congresso.

"Siamo più che una semplice mappa di stati rossi e blu. Noi siamo gli Stati Uniti: possiamo e dobbiamo fare di più insieme", afferma Obama, sottolineando che ci saranno disaccordi "ma possiamo trovare di sicuro strade per lavorare insieme. Iniziamo da dove siamo d'accordo, questo aumenterà la fiducia reciproca e restituirà fiducia agli americani”.


“Il Congresso - aggiunge Obama - passerà alcune leggi che io non potrò firmare e prenderò sicuramente decisioni che non piaceranno al Congresso. Ma ci sono aree su sui ci può cooperare". Tra queste, spiega il presidente americano, c’è sicuramente la lotta all’Isis e al virus Ebola.

Leggi tutto