Siria, nuovi raid Usa. Londra: 9 arresti per terrorismo

1' di lettura

Dopo il discorso di Obama all’Onu e l’uccisione dell’ostaggio francese in Algeria, nuove incursioni aeree sul territorio siriano: nel mirino 12 siti petroliferi in mano all'Isis. Intanto David Cameron chiede aiuto all’Iran: “Può contribuire a soluzione”

Nuovi raid in Siria. Dopo il discorso di Obama alle Nazioni Unite e l’annuncio della decapitazione dell’ostaggio francese Hervè Gourdel, il portavoce del Pentagono, l’ammiraglio John Kirby ha spiegato che nella notte si è conclusa la seconda tornata di raid aerei contro l’Isis nell’est del paese.
"L'operazione è durata venti minuti, i raid sono stati lanciati soprattutto da Arabia Saudita ed Emirati Arabi Uniti", ha precisato Kirby nel comunicare che gli attacchi aerei di questa ondata si sono conclusi. "Nel mirino erano 12 siti petroliferi dai quali i jihadisti ricavano 2 milioni di dollari al giorno", ha detto il portavoce Usa.
Intanto, a meno di 24 ore dall'avvio del dibattito parlamentare a Westminster sui raid in Siria, nove persone state arrestate nella giornata di giovedì a Londra con l'accusa di terrorismo.

Kerry: "Sostegno a opposizione moderata"
- Nel frattempo il segretario di Stato americano John Kerry ha annunciato che gli Stati Uniti stanzieranno 40 milioni di dollari aggiuntivi per finanziare l'opposizione "moderata" siriana. "Sosterremo i gruppi moderati fino a quando l'Isis sarà una minaccia e Assad sarà al potere", ha affermato Kerry, sottolineando come questi gruppi siano a giudizio degli Usa "l'unica speranza e l'unica opzione" in Siria.


Cameron: Iran può contribuire a lotta a Isis - Il primo ministro britannico David Cameron, davanti all’assemblea generale delle Nazioni Unite a New York, ha invece dichiarato che "si deve dare all'Iran la possibilità di dimostrare che può contribuire a una soluzione" in Siria. "I leader iraniani potrebbe aiutare a sconfiggere la minaccia" dell'Isis, ha aggiunto Cameron, che all'Onu ha incontrato il presidente iraniano Hassan Rohani.

Nove arresti a Londra per terrorismo - Nove uomini sono stati arrestati a Londra con il sospetto di essere membri di un'organizzazione legata al terrorismo islamico. I nove uomini arrestati hanno tra i 22 e i 47 anni, sostiene la Bbc, e sono trattenuti nelle stazioni di polizia del centro di Londra. La polizia sta perquisendo almeno 18 edifici residenziali e commerciali in diverse zone di Londra e uno nel centro dell'Inghilterra.

Leggi tutto