Marò, malore per Latorre. Ministro Pinotti in India

1' di lettura

Il fuciliere di Marina è ricoverato a New Delhi. La figlia su Facebook: "Ischemia". Poi si sfoga sul social network. Il fratello del collega Salvatore Girone: "Ictus in una zona profonda del cervello". La famiglia: "Sta meglio"

Il fuciliere di Marina Massimiliano Latorre, trattenuto in India col collega Salvatore Girone dal 2012 per omicidio perché accusati di aver ucciso due pescatori scambiandoli per pirati, ha avuto domenica sera un malore per il quale è stato necessario il ricovero in ospedale. Il ministro della Difesa, Roberta Pinotti, è volata in India per accertarsi delle condizioni del militare. La figlia del militare, su Facebook, parla di "ischemia" e affida al social network tutta la sua rabbia. "Italia mi fai schifo", "Italia di ..." scrive. Poi modifica la frase e posta: "Ma voi Italia, fateli restare lì un altro po'! Vi preoccupare di portare qui gli immigrati che bucano le ruote perché vogliono soldi e non vi preoccupare dei vostri fratelli che combattono per voi, e alcuni perdono la vita. Complimenti Italia, ci state portando alla morte per tante cose!"

Avrebbe reagito bene alle prime cure - Secondo quanto trapela, Massimiliano Latorre avrebbe avuto un attacco ischemico transitorio (Tia) da cui ora si sarebbe ripreso. Il militare, dopo aver perso i sensi, sarebbe cosciente. Latorre avrebbe reagito bene alle prime cure dei medici del reparto di neurologia dell'ospedale di New Delhi. I dottori, si legge in un comunicato della Difesa, "si sono dichiarati soddisfatti di come ha reagito alle prime cure". "Il ministro Pinotti – prosegue la nota - si è recata immediatamente in India per accertarsi di persona delle condizioni di salute di Latorre ed essere vicina ai nostri fucilieri e alle loro famiglie". Con lei anche alcuni medici italiani. "Massimiliano Latorre sta meglio e ha ripreso conoscenza. La situazione sembra essere sotto controllo", ha detto il presidente della commissione Difesa al Senato Nicola Latorre dopo aver parlato al telefono con Salvatore Girone, l'altro marò detenuto in India. Ma il fratello di Girone, sentito dall'Ansa, ha detto: "Sono in contatto con mio fratello da quanto è accaduto il fatto. Lui mi ha detto che la situazione è abbastanza seria: Massimiliano ha avuto un ictus in una zona profonda del cervello". Nella serata di lunedì, è la stessa figlia del marò, Giulia Latorre, ad intervenire di nuovo su Facebook per annunciare di aver sentito suo padre al telefono: "Sta meglio" e "mi ama".

Mogherini: "Riportarli in Italia priorità per governo" - Al lavoro "per assistere al meglio i due militari e le loro famiglie" anche il ministero degli Esteri. Federica Mogherini, fa sapere la Farnesina, "appena informata del malore che ha colpito Latorre ha contattato la compagna del marò, Paola Moschetti, per esprimerle la vicinanza sua e del governo". "Sono vicina a Massimiliano Latorre, cui auguro con tutto il cuore di rimettersi al più presto", ha detto Mogherini. Aggiungendo: "Come è sempre stato in questi mesi, seguiamo ogni giorno il caso dei due fucilieri di Marina con l'obiettivo di riportarli in Italia: per il governo è una priorità".

Leggi tutto