Naufragio in Indonesia, 2 italiani tra i turisti salvati

1' di lettura

A bordo del battello d turisti viaggiavano 25 persone; 2 risultano ancora disperse. La barca è affondata sabato a causa di una tempesta al largo dell'isola di Sumbawa, durante una traversata fra le isole di Lombok e Komodo

Ci sono anche due italiani tra i naufraghi del traghetto affondato in Indonesia sabato 16 agosto. Secondo quanto si apprende dalla Farnesina, i due sono in buone condizioni di salute e si trovano in ospedale per ricevere le cure opportune. Il battello di turisti, a bordo del quale viaggiavano 25 persone, era partito da Lombok alla volta delle isole di Komodo (mappa), meta turistica molto gettonata per la presenza della famosa lucertola nota come il Drago di Komodo. 23 passeggeri sono stati tratti in salvo, due invece restano ancora dispersi: si tratterebbe di due spagnoli.


Il naufragio - La barca, naufragata il 16 agosto, si è schiantata contro la barriera corallina a causa di una tempesta ed è affondata. La zona in cui è avvenuto il naufragio, al largo dell'isola di Sumbawa, non lontano da Bali, è molto frequentata da turisti di tutto il mondo. Soprattutto l'isola di Komodo, dove si stava dirigendo l'imbarcazione, che è una zona protetta per la presenza del più grande varano al mondo, in via di estinzione.

Due dispersi - Subito dopo il naufragio erano state soccorse e tratte in salvo dieci persone - tra le quali i membri dell'equipaggio, due neozelandesi, due spagnoli e un britannico ma non vi erano tracce degli altri passeggeri. Tra ieri e oggi sono stati salvati altri 5 indonesiani e 8 turisti stranieri.

Leggi tutto