Mondiali, sui media Gb le offese di Gasparri agli inglesi

1' di lettura

Polemiche dopo il tweet del vicepresidente del Senato: "Fa piacere mandare a fare... gli inglesi, boriosi e c...". Numerose le prese in giro sui social network. Il Guardian ricorda la gaffe su Obama. La replica: "Tempesta in un bicchier d'acqua"

Non passa inosservato in Gran Bretagna l'attacco a colpi di improperi scatenato contro gli inglesi da Maurizio Gasparri su Twitter dopo la partita di calcio con l'Italia nei mondiali in Brasile (FOTO - VIDEO - LO SPECIALE). Il Guardian e il Daily Mail riportano il tweet in cui il vice presidente del Senato infierisce sugli sconfitti, dicendo che "fa piacere mandare a fare... gli inglesi, boriosi e c...". Tra i primi a sollevare la polemica il magazine Wired, che ha risposto sul social network al tweet di Maurizio Gasparri. Ma diversi utenti hanno protestato e non sono mancate le prese in giro. Numerosi i botta e risposta, con l'ex ministro che annuncia querele. E a chi ironizza su una possibile nomina a ministro degli Esteri, il numero due di Palazzo Madama risponde: "beh se lo fa la shampista lo puoi fare pure te".  

La replica: “Tempesta in un bicchier d'acqua” - Il Guardian ricorda anche altre gaffe, come quando nel 2008 venne eletto Barack Obama alla presidenza degli Stati Uniti e sempre Gasparri disse, in quel caso in tv, "Al Qaeda è più contenta". "Una tempesta in un bicchier d'acqua", replica l'esponente di Forza Italia sul rilievo dato alla vicenda dal giornale inglese. "Mi diverte questa polemica un po' ridicola che hanno montato su una cosa avvenuta nell'euforia per la vittoria. Il fatto è che l'Italia batte abitualmente l'Inghilterra nelle partite importanti. Noi siamo 4 volte Campioni del Mondo mentre loro hanno vinto la Coppa solo una volta nel '66. Oltretutto con una partita che ancora fa arrabbiare i tedeschi, dato che il secondo gol di Hurst era irregolare".

Leggi tutto