Bimbo ucciso a New York, arrestato un uomo

1' di lettura

Fermato un 27enne sospettato di essere l’assassino che ha colpito a morte un bambino di 6 anni e ferito l'amica di 7 mentre si trovavano in ascensore. Già arrestato altre volte, l’ultima era stato rilasciato in libertà condizionata

La polizia di New York ha arrestato un uomo sospettato di essere l'assassino che giorni fa ha assalito con un coltello due bambini che si trovavano nell' ascensore di casa a Brooklyn, uccidendo il più piccolo di 6 anni e ferendo gravemente l'amichetta di 7.
L‘uomo avrebbe 27 anni e, secondo quanto apprendono i media americani, era stato già arrestato almeno nove volte in passato. L'ultima, lo scorso 23 maggio, per violenza domestica. Secondo quanto si apprende, era stato rilasciato in liberà condizionata.

I due bimbi erano di ritorno a casa dopo aver comprato un gelato e la loro storia ha commosso e indignato l'America. Gli investigatori sospettano anche che l'uomo sia l'autore di almeno un altro accoltellamento mortale, quello di una giovane di 18 anni avvenuto qualche giorno prima, sempre a Brooklyn, a pochi isolati di distanza dall'omicidio del piccolo Prince Joshua Avitto.
Nei giorni scorsi la polizia aveva anche diffuso un identikit del killer.

Leggi tutto