Ucraina, Farnesina conferma morte del fotografo italiano

1' di lettura

Il ministero degli Esteri italiano è stato informato dalle autorità ucraine dell'uccisione del giovane reporter, caduto in un'imboscata. Si tratterebbe di Andrea Rocchelli. Napolitano: "Costernazione e dolore"

E' morto in Ucraina il fotografo italiano Andrea "Andy" Rocchelli: lo conferma la Farnesina dopo le notizie circolate dalla serata di sabato 24 maggio. Il ministero degli Esteri ha reso noto con un comunicato di essere "stata informata dalle autorità ucraine dell'uccisione del giornalista italiano Andrea Rocchelli che si trovava nell'area di Sloviansk".

Attesi i familiari in Ucraina - "All'accertamento definitivo - informa il ministero  - manca il riconoscimento della salma che è stata trasferita, insieme a quella di un cittadino russo, dall'ospedale di Andreevka a quello di Sloviansk, distante pochi chilometri". "La famiglia del giovane reporter - prosegue la nota - è stata in queste ore in contatto con la Farnesina e l'Ambasciata a Kiev, che l'assisterà al suo arrivo questo pomeriggio nella capitale ucraina".

Napolitano: "Costernazione e dolore" - Cordoglio è stato espresso dal presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, che ha ricordato "con costernazione e dolore" Andrea Rocchelli: "L'uccisione di un operatore dell'informazione, nello svolgimento dei suoi compiti, richiama a tutti la tragedia che insanguina un paese a noi vicino anche in questi giorni così importanti per l'Europa".

Leggi tutto