Francia, Le Pen: "Il popolo riprende in mano il destino"

1' di lettura

Secondo gli exit poll l'estrema destra è in testa. Crollano i socialisti di François Hollande. La leader del Front National chiede lo scioglimento del Parlamento: "Un onore questo risultato. Saremo degni". VIDEO

Marine Le Pen ha vinto la sua scommessa e ha portato, secondo gli exit poll, il Front National al primo posto in Francia, battendo la destra Ump e sminuendo il Pse al governo.
"I francesi non solo hanno sanzionato le bugie dei partiti ma hanno conferito al Front National la responsabilità formidabile di applicare le scelte che hanno manifestato col voto", spiega la leader 45enne che con le Europee 2014 ha conseguito un risultato storico. "Questo risultato è un onore, ne saremo degni", aggiunge Le Pen.

Marine Le Pen: "Sciogliere il Parlamento" -
La leader del Front National ha chiesto immediatamente a François Hollande di sciogliere il Parlamento. "Che altro può fare il presidente dopo una bocciatura simile? È inaccettabile che l’Assemblea nazionale sia così poco rappresentativa dei francesi", ha detto Le Pen. Poi un appello alle altre forze europee vicine al Fn: "A Beppe Grillo e a tutti gli euroscettici dico unitevi a noi".
Non si è fatta attendere la reazione di Hollande che prima ha parlato di "terremoto" e di "momento delicato". Poi, ha convocato una riunione del gabinetto di crisi con il premier Manuel Valls e alcuni ministri per lunedì 26 alle 8.30 e ha sottolineato: "Bisogna trarre delle lezioni dal voto".

Guarda come sarebbe il Parlamento Europeo (stima in base agli Exit poll)

Leggi tutto