Non solo guerre e povertà, la Liberia animata di Beaurain

Una delle Gif del progetto Monrovia Animated del fotografo François Beaurain - Credit: François Beaurain
1' di lettura

Un fotografo francesce ha deciso di dedicare un progetto digitale al Paese africano e alla sua capitale Monrovia. L'obiettivo è offrire uno sguardo inedito su questa nazione nota per lo più per i più recenti conflitti civili. LO STORIFY

di Raffaele Mastrolonardo

Quando, nel 2012, l'hanno nominata parola dell'anno gli Oxford Dictionaries non avevano certo in mente l'arte. Il successo delle Gif, le immagini animate, era (ed in gran parte ancora è) legato ad un uso pop di questa forma di espressione. Gattini, momenti di eventi sportivi, mondani, politici o anche serie tv colti spesso in chiave ironica e leggera. Nonostante questi siano i contesti nei quali il medium è diventato di uso collettivo, c'è anche qualcuno che prova ad impiegarlo in modo più serio e ambizioso. Tra questi François Beaurain, fotografo francese che si autodefinisce “artista visivo”, e che ha dedicato una parte consistente del proprio lavoro alla Liberia, paese dell'Africa occidentale che tra le fine degli anni '80 e l'inizio del nuovo secolo è stata attraversata da due successive guerre civili.

Monrovia Animated, uno dei suoi progetti più recenti, ricorre proprio alle Gif per offrire, come Beaurain scrive nel suo sito, “un'immagine nuova e sorprendente di Monrovia”. Per l'artista si tratta inoltre di provare a realizzare un progetto specifico per il web in un'area del mondo che spesso è lasciata fuori dalle iniziative digitali più interessanti. “Ci sono poche creazioni web in Africa”, ha detto al magazine VisualNews. “La maggior parte dei progetti spettacolari vengono dal mondo moderno e occidentalizzato”.

Ecco alcune delle Gif realizzate da Beaurain per Monrovia Animated.


Leggi tutto