Usa, incriminato come adulto il 16enne dell'attacco al liceo

1' di lettura

Alex Hribal, che il 9 aprile ha preso a coltellate i suoi compagni nei corridoi e in diverse classi di una scuola in Pennsylvania, è accusato di tentato omicidio, aggressione aggravata e possesso illegale di armi. Quattro studenti sarebbero ancora gravi

E' stato incriminato come un adulto per tentato omicidio, aggressione aggravata e possesso illegale di armi Alex Hribal, il 16enne che ha pugnalato 19 studenti ed una guardia di sicurezza in un liceo della zona di Pittsburgh. L'avvocato del ragazzo - che è detenuto in un carcere minorile della contea - ha detto che cercherà di far trasferire il caso ad un giudice minorile.

Secondo quanto ha reso noto la polizia locale, il ragazzo non ha ancora risposto durante gli interrogatori e quindi ancora non si è riusciti a capire cosa l'abbia spinto a colpire i compagni di scuola. Altri studenti della Franklin Regional Senior High School lo hanno descritto come un ragazzo timido, solitario, che non parlava con nessuno.

L'avvocato che lo difende ha detto che il ragazzo è "depresso", "confuso" e "spaventato".
Intanto, rimangono ancora ricoverati in ospedale molti degli studenti feriti, quattro in modo grave: le condizioni di uno di loro vengono descritte come molto critiche.

Leggi tutto