Papa: non sono comunista, i poveri sono il cuore del Vangelo

1' di lettura

Le parole del pontefice in un'intervista con un gruppo di giovani belgi: "Gli indigenti sono al centro dell'annuncio di Gesù, il problema è che questo atteggiamento, nella storia, è stato ideologizzato”. Poi aggiunge: "Non abbiate paura"

"Questo è il cuore del Vangelo, io sono credente in Dio e in Gesù Cristo, per me il cuore del Vangelo è nei poveri. Ho sentito due mesi fa che una persona ha detto: ma questo Papa è un comunista! E no, questa è una bandiera del Vangelo, la povertà senza ideologia, i poveri sono al centro del Vangelo di Gesù”. E' quanto ha detto papa Francesco in un colloquio di alcuni giorni fa con cinque giovani belgi. Una insolita intervista andata in onda sulla Tv pubblica fiamminga del Belgio Vrt e ripresa da Radio Vaticana (audio). Per il pontefice "i poveri sono al centro dell’annuncio di Gesù. Il problema è che poi questo atteggiamento verso i poveri alcune volte, nella storia, è stato ideologizzato”.

“Di che cosa ha paura lei?”, hanno anche chiesto i giovani intervistatori. “Di me stesso”, ha risposto scherzando il pontefice. Per poi ricordare le parole di Gesù: "Non abbiate paura! Non abbiate paura!". Perché, ha aggiunto, "la paura non è una buona consigliera, ti consiglia male".

Leggi tutto