Gran Canaria, turista italiano travolto e ucciso da un bus

La notizia dell'incidente sul sito Eldiario.es
1' di lettura

L'incidente sarebbe avvenuto dopo che un uomo si è sentito male e ha fatto accostare il mezzo. Alcuni compagni di viaggio sono scesi e poco dopo sarebbero stati investiti. Nove i feriti, due in gravi condizioni

Un turista italiano è morto e nove sono rimasti feriti, di cui due in modo grave, schiacciati dall'autista del loro stesso autobus mentre faceva manovra.
E' accaduto nell'isola spagnola di Gran Canaria nell'Oceano Atlantico a oltre 200 km dalle coste dell'Africa nord Occidentale, secondo quanto riferito da fonti locali.
L'incidente si è verificato quando ad un curva della strada il turista si è sentito male e ha fatto accostare il mezzo. Alcuni comopagni di viaggio sono scesi a terra con lui e poco dopo sono stati travolti dall'autista che non li ha visti mentre eseguiva una manovra in una curva.

Due feriti gravi - A bordo del mezzo si trovavano una quarantina di passeggeri italiani ed austriaci. Secondo quanto riferiscono i media spagnoli, l'autobus stava viaggiando su una strada tortuosa tra Fataga e Tunte sull'Isola di Gran Canaria.
Subito dopo un tornante, dopo che la vittima e gli amici italiani erano scesi dal mezzo, l'autista ha iniziato una retromarcia, in un punto estremamente stretto, e ha travolto il gruppo. L'autista sostiene di non aver capito che il gruppo si era posizionato immediatamente dietro al pullman. I due feriti gravi, colpiti alla testa e al torace, sono stati trasferiti in elicottero in ospedale. La Farnesina sta facendo le verifiche del caso.

Leggi tutto