Egitto, scontri all'Università del Cairo: un morto

1' di lettura

Tafferugli nel campus di al-Azhar tra le forze di sicurezza e gli studenti sostenitori del presidente deposto Morsi. Appiccati due incendi in un edificio dell'Ateneo

Scontri e disordini nel campus dell'Università di al-Azhar, al Cairo, teatro nella mattina di sabato 28 dicembre di disordini tra forze di sicurezza e studenti sostenitori del presidente deposto, Mohamed Morsi, a capo dei Fratelli musulmani e da poco dichiarata dal governo organizzazione terroristica.
A riferirlo sono stati i media ufficiali egiziani, che hanno confermato la morte di uno studente negli scontri, mentre un altro sarebbe in fin di vita.

Le violenze sono esplose dopo che un gruppo di studenti islamici ha vietato ad altri studenti l'accesso al campus per partecipare alla sessione di esami prevista nella stessa giornata di sabato e rinviata a data da destinarsi.
La tv di Stato Nilè ha mostrato le immagini un edificio dell'Università avvolto dalle fiamme.

Leggi tutto