Usa: sparatoria in un liceo, un anno dopo Newtown

1' di lettura

Alla vigilia dell'anniversario della Sandy Hook, 2 ragazzi sono rimasti feriti in Colorado. L'aggressore sarebbe morto. E' accaduto vicino alla Columbine dove morirono 13 ragazzi e a poca distanza dal cinema Aurora, teatro di un altro tragico episodio

Due persone sono rimaste ferite nel corso di una sparatoria in Colorado, negli Usa, nel liceo Arapahoe di Centennial. Uno sarebbe in condizioni critiche. L'aggressore si sarebbe suicidato. Le immagini tv hanno mostrato gruppi di studenti in fila, in fuga dalla scuola (LA MAPPA).

La sparatoria vicino alla Columbine -
L'edificio si trova a poca distanza dal cinema di Aurora, teatro di un'altra sparatoria l'anno scorso. E dista appena 8 miglia, circa 13 km, dalla Columbine High School, teatro della strage del 20 aprile del 1999, con 13 morti e 24 feriti.
L'istituto (dove sono state trovate due bottiglie molotov che sarebbero state lasciate dall'aggressore) è stato immediatamente evacuato, ed è stata ordinata la chiusura anche di tutti gli altri esistenti in città. Secondo lo sceriffo locale, Grayson Robinson, lo studente aveva puntato un insegnante in particolare, che quando ha saputo del pericolo ha lasciato rapidamente la scuola.

Un anno dopo Newtown -
La sparatoria arriva a un anno da quando il ventenne Adam Lanza ha ucciso venti bambini e sei adulti alla Sandy Hook Elementary School di Newtown, in Connecticut, prima di suicidarsi. Una strage che ha sconvolto l'America e che il presidente Barack Obama e la First lady Michelle ricorderanno con un minuto di silenzio (TUTTI I VIDEO). Ma l'ondata d'indignazione per l'eccessiva diffusione della armi da fuoco sembra essere tramontata: il sostegno degli americani alla stretta voluta da Obama è di nuovo ai livelli precedenti la mattanza del 14 dicembre 2012. Secondo un sondaggio di Nbc e Wall Street Journal, solo il 52% dei cittadini vuole leggi più severe. Mentre per il 38% le cose dovrebbero rimanere così come sono. E addirittura l'8% vorrebbe misure meno severe. Secondo i calcoli del Washington Post, nel 2012 sono stati 71 i bambini uccisi da armi da fuoco.

Leggi tutto