Come sarebbe stata la vita di Mandela sui social network

Un frame del video ritrae l'immaginario account Twitter di Nelson Mandela
1' di lettura

Un video del Mandela Centre of Memory racconta la storia di Madiba sotto forma di eventi social: dalle nozze postate su un immaginario profilo Facebook alle storiche frasi che diventano tweet. Passando per Foursquare e su Instagram. GUARDA LA CLIP

di Alberto Giuffrè

Come sarebbe stata la vita di Madiba sui social network? La risposta è in un video pubblicato più di un anno fa su YouTube dal Nelson Mandela Centre of Memory : 4 minuti e mezzo in cui le tappe principali della biografia del padre della lotta all'apartheid, morto il 5 dicembre, vengono rilette come "eventi social". "Nelson Mandela è tornato single", si legge così in un immaginario status su Facebook postato dopo il primo divorzio (e accolto con un like dalla futura seconda moglie). Un "check-in" su Foursquare racconta invece la detenzione a Robben Island. E quale piattaforma meglio di Twitter avrebbe racchiuso al meglio le storiche frasi dell'ex presidente sudafricano? Così nella clip si immagina una pioggia di retweet per i suoi cinguettii, mentre il resto del mondo commenta con l'hashtag #freemandela. Da un social network all'altro con una domanda ad accompagnare le immagini: "Il padre della nostra nazione avrebbe trascorso 27 anni in prigione se avesse avuto accesso alle piattaforme e agli strumenti che abbiamo oggi?".

Guarda il video

Leggi tutto