A Johannesburg 70 leader mondiali per l'addio a Mandela

1' di lettura

Capi di stato e di governo, teste coronate, star internazionali prenderanno parte alla cerimonia ufficiale di commemorazione per Madiba, scomparso il 5 dicembre scorso. Obama terrà un discorso. Presente anche Naomi Campbell

Martedì 10 dicembre il mondo darà l'addio a Nelson Mandela (simbolo della lotta all'apartheid - lo speciale) con il memoriale nello stadio di Soweto, a Johannesburg, a cui assisteranno un centinaio di capi di stato e di governo, teste coronate, star internazionali e almeno 80.000 persone. Tra i pochi selezionatissimi ospiti che parleranno alla cerionia ci saranno il presidente americano Barack Obama, il leader cubano Raul Castro e il segretario generale dell'Onu, Ban Ki-Moon e quattro dei tanti nipoti di "Madiba". Per l'Italia ci saranno il presidente del Consiglio, Enrico Letta, e la presidente della Camera, Laura Boldrini. L'evento sarà trasmesso in diretta su schermi giganti allestiti in altri tre stadi di Johannesburg.

70 leader per l'ultimo saluto a Mandela - Ci sarà anche David Cameron, insieme ai tre ex premier britannici, John Major, Tony Blair e Gordon Brown, al memoriale di martedì a Soweto. Per il rappresentante di Londra, il modo migliore di onorare la memoria di Mandela è raddoppiare gli sforzi per sradicare la povertà. Oltre a loro, decine di capi di Stato e di governo arrivati in Sudafrica per rendere omaggio al padre della patria arcobaleno. Tra questi non ci saranno però i più alti rappresentanti di Israele: il premier Benjamin Netanyahu ha fatto sapere che per motivi di costi e sicurezza non potrà partecipare alle cerimonie, mentre per ragioni di salute mancherà l'appuntamento anche il presidente Shimon Peres. Al loro posto un ministro o il presidente della Knesset, il parlamento israeliano. Sarà invece presente il presidente palestinese, Abu Mazen. Ed è già partita alla vota di Johannesburg la presidente brasiliana Dilma Rousseff.

Anche Bono e Naomi -
Presenti anche Naomi Campbell, "la nipote onoraria" di Mandela come volle essere chiamata, la presentatrice di talk-show Oprah Winfrey, l'ex capitano della squadra di rugby Francois Pienaar - vincitore della Coppa del mondo nel 1995 - Bono, Peter Gabriel, Annie Lennox, il magnate e padrone della Virgin, Richard Branson. Non parteciperà invece Bob Geldof che, in un messaggio sul web, ha detto: "Il mondo si prepara ad andare alla commemorazione di Mandela, ma io non voglio. Rimarrò a casa e guarderò le foto con Madiba".

Leggi tutto