Parmitano: il ricordo più bello? Il sorriso delle mie figlie

1' di lettura

L'astronauta, tornato sulla Terra dopo 166 giorni, racconta l'emozione del rientro: "Lo sguardo che ho visto negli occhi delle mie bambine resterà sempre con me". E aggiunge: "Mi sono accorto di essere innamorato del nostro pianeta"

E' tornato da pochi giorni dalla missione sull'Iss (foto e video), ma ripartirebbe al più presto nonostante si sia "reso conto di essere innamorato della Terra". Luca Parmitano, l'astronauta italiano, non ha ancora nostalgia della missione, ha affermato durante una conferenza stampa da Houston, ma è pronto a intraprendere una nuova. "Per il momento mi sto godendo questa fase di riscoperta della Terra - ha risposto a chi gli chiedeva se sentisse la mancanza dell'Iss - ad esempio l'odore della terra bagnata che ho sentito già all'atterraggio. Ma se mi si chiede se sono a disposto a tornare la risposta è facile, sono prontissimo". Video


Il sorriso delle figlie - E a chi gli ha chiesto quale sia il ricordo più bello del suo ritorno sulla terra, ha risposto senza esitare: "Il sorriso delle mie figlie". Parmitano è atterrato la notte di lunedì 11 novembre, ha abbracciato la moglie e poi è andato a svegliare le sue bambine che hanno 4 e 7 anni: "Lo sguardo che ho visto nei loro occhi è qualcosa che rimarrà con me per sempre" (VIDEO). Nel corso della conferenza stampa l'astronauta siciliano ha parlato anche della notorietà raggiunta negli ultimi mesi: il suo blogi suoi Tweet hanno invaso la Rete riscuotendo un grande seguito - "Non ho aspettative sulla popolarità - ha detto - non fa parte del mio lavoro, non mi aspetto certo di venire riconosciuto per strada, non è importante". E ha aggiunto: "Attraverso il mio blog e le mie foto ho semplicemente voluto condividere il privilegio che stavo vivendo. Mi è sembrata un'opportunità per avvicinare l'Italia allo spazio e a questo meraviglioso mondo che è l'astronautica".

L'amore per la Terra - E se la sua Sicilia ha avuto un posto d'onore nelle tantissime foto che ha scattato dalla stazione spaziale, per Luca Parmitano è l'amore per il suo pianeta a vincere su tutto. "Essere nati su un'isola rende molto attaccati al proprio territorio, ma questo mio amore per la Sicilia è anche il simbolo del mio amore per la terra", ha detto l'astronauta, rientrato due giorni fa dalla missione Volare, che lo ha impegnato per sei mesi a bordo della Stazione Spaziale Internazionale.
Durante i sei mesi in orbita, infatti, Parmitano non ha mai perso di vista casa: in uno storify, il racconto dell'Italia vista da lassù.

Leggi tutto