Spazio, ultima conferenza di Parmitano dalla Iss: VIDEO

1' di lettura

L’astronauta italiano parla della sua voglia di tornare ma anche di tutto quello che gli mancherà dei suoi 6 mesi in orbita. “E’ stata un’esperienza al 100% positiva”. L’11 novembre, alle ore 3.49, rientrerà sulla Terra. Con lui anche la torcia olimpica

“La voglia di tornare fuori mi è venuta nel momento in cui abbiamo chiuso il portello. Avrei tolto l’acqua dal casco, lo avrei rimesso e sarei tornato fuori per finire il mio lavoro. E’ l’unico momento che è rimasto incompleto. Vorrei poter tornar fuori e finire quel lavoro che abbiamo iniziato insieme a Chris (Cassidy, ndr)”. Così Luca Parmitano nell’ultima videochiamata dallo spazio in diretta dalla Iss con i maggiori centri spaziali del mondo. Conversando con i giornalisti, tra cui anche Marta Meli di SkyTG24, l’astronauta italiano dell’Esa ha parlato della sua voglia di tornare sulla terra ma anche di tutto quello che gli mancherà dei suoi 6 mesi nello spazio."E' un'esperienza al cento per cento positiva per me" ha detto.

Prossimo al rientro a Terra, lunedì 11 novembre alle 3,49 ora italiana, Parmitano è stato il primo astronauta italiano a compiere ben due passeggiate spaziali il 9 ed il 16 luglio scorso, di cui una terminata in anticipo a causa di un guasto alla sua tuta. Parmitano si è detto pienamente "felice" di questa missione da record. Sei mesi in orbita, lontano da casa, "ma non mi è sembrata per niente lunga". E ha ricordato: "E' stata una missione piena di eventi, dall'arrivo sulla Iss dell'Atv alle due passeggiate spaziali del luglio scorso, fino allo spostamento della Soyuz dal boccaporto della Stazione Spaziale. Senza contare il rientro con la fiaccola olimpica" portata dall'ultimo equipaggio a bordo della Iss nella mattina del 7 novembre”.

Leggi tutto