Pakistan, evacuato il consolato Usa di Lahore

1' di lettura

Il Dipartimento di Stato invita tutto lo staff a lasciare la sede diplomatica, che rimarrà chiusa a tempo indeterminato: "Credibili notizie di minacce specifiche". Washington ha anche chiesto ai cittadini americani di non recarsi nel Paese

Il Dipartimento di Stato americano ha annunciato di avere ordinato l'evacuazione di tutto lo staff non strettamente necessario dal consolato di Lahore, in Pakistan, a seguito di minacce terroristiche. La decisione è stata presa a seguito di "credibili notizie di minacce specifiche" contro la sede diplomatica, che rimarrà chiusa fino a quando la situazione non sarà più calma.

Il governo Usa ha anche invitato i cittadini statunitensi a non recarsi in Pakistan. "Diversi gruppi di terroristi del posto e di altri Paesi costituiscono un potenziale pericolo per i cittadini americani in tutto il Pakistan". L' evacuazione fa seguito alla chiusura di 17 ambasciate statunitensi e all'evacuazione della sua ambasciata nello Yemen.

Intanto il ministero degli Interni a Ryad ha annunciato che due presunti membri di al Qaeda che potrebbero avere a che fare con le minacce contro le ambasciate occidentali in Medio Oriente, sono stati arrestati in Arabia Saudita. I due, originari, rispettivamente, dello Yemen e del Ciad, intrattenevano contatti con il braccio yemenita della rete estremista di al Qaeda nella penisola arabica.

Leggi tutto
Prossimo articolo