Los Angeles, auto sulla folla nel lungomare: muore italiana

1' di lettura

Alice Gruppioni, 32 anni, era in viaggio di nozze. Si trovava su una passerella pedonale, a Venice Beach, quando un'auto l'ha travolta. Nell'incidente sono rimaste ferite 11 persone. Il pirata della strada è scappato, poi si è costituito alla polizia

Una ragazza italiana di 32 anni è morta a Los Angeles, travolta da un'auto che si è schiantata sul lungomare pedonale di Venice Beach. Nell'incidente sono rimaste ferite 10 persone. L'uomo che era alla guida dell'auto ha poi abbandonato il veicolo ed è scappato a piedi per poi costituirsi alla polizia.
A causare lo schianto potrebbe essere stato un malore del guidatore. Altri sostengono che si sia trattato di un atto volontario. La dinamica non è ancora chiara.
L'incidente è avvenuto intorno alle 18, ore locali, di sabato 3 agosto. La ragazza è morta dopo il ricovero in ospedale. Si chiamava Alice Gruppioni e si trovava negli Usa in viaggio di nozze. Era di Pianoro, cittadina del Bolognese ed era una delle tre figlie di Valerio Gruppioni, ex vicepresidente del Bologna agli inizi degli anni 90 e presidente della Sira Group, azienda produttrice di radiatori, nata in Italia oltre 50 anni fa, e presente a livello internazionale con una vasta rete di sedi.

Leggi tutto