Wikipedia, le voci più controverse di sempre

Le dieci voci più controverse dell'edizione inglese di Wikipedia.
1' di lettura

Secondo una ricerca realizzata dall'Università di Oxford Israele, Hitler, Olocausto e Dio sono i termini che hanno ricevuto più modifiche in dieci diverse edizioni dell'enciclopedia. Nella versione inglese il tema più dibattuto è George W. Bush

Mettere d'accordo 77.000 utenti (tanti sono i "collaboratori" attivi nelle 285 versioni linguistiche di Wikipedia) non deve essere cosa facile. Soprattutto quando ci sono di mezzo temi molto sentiti (come la politica e la religione) e chiunque può dire la propria senza troppa difficoltà. Nascono così le "edit war", o guerre di revisioni, in cui centinaia di utenti si ritrovano a modificare di continuo le informazioni inserite da un altro collaboratore. E così, quella che dovrebbe essere una procedura per migliorare la qualità di una voce, diventa in realtà occasione di conflitto e scontro ideologico.
Succede spessissimo nella versione inglese di Wikipedia (che si è ormai affermata come l'edizione più grande e utilizzata in assoluto), ma anche in quelle più piccole scritte in altre lingue.
Uno studio realizzato dall'Oxford Internet Institute è riuscito per la prima volta a mappare quali sono i temi più controversi in assoluto in dieci diverse edizioni di Wikipedia. Ne è emerso che, nelle edizioni prese in considerazione, Israele, Adolf Hitler, l'Olocausto e Dio sono le voci su cui si sono scatenate le guerre di revisioni più forti. L'analisi è stata condotta su dieci edizioni linguistiche, tra cui inglese, spagnolo, francese, tedesca; per il momento non è stata presa in considerazione quella italiana, in quanto gli autori hanno preferito allargarsi ad altre aree (Medio Oriente ed est Europa).

Le 'guerre' della versione inglese - Politica, religione e sport. Sono queste le categorie che più infiammano la comunità di utenti che partecipano attivamente all'edizione inglese di Wikipedia. Con un protagonista indiscusso nelle battaglie tra collaboratori: George W. Bush, con oltre 45mila revisioni, di cui oltre 11mila provenienti da diversi utenti. A seguire si trovano le voci Anarchism e Muhammad, nome del profeta Maometto. Nella top ten c'è spazio per un tema controverso come il riscaldamento globale (Global Warming), con ecologisti e negazionisti che hanno dato vita a un serrato dibattito, ma soprattutto per temi religiosi (Circumcision, Jesus, Christianity).

Le altre edizioni - I ricercatori hanno analizzato i temi più controversi di altre edizioni linguistiche. Ne è emerso che in Francia è sempre un personaggio politico a dominare (Ségolène Royal), seguito dalla voce sugli UFO e quella sui Testimoni di Geova. Mentre in spagnolo il podio è occupato dal Cile, Club América e Opus Dei. In Germania molti litigano sulla voce Croazia, ma anche su Scientology e le teorie cospirazioniste dell'11 Settembre.

Tool interattivo - I ricercatori hanno messo a punto anche un tool interattivo che permette di visualizzare quali sono gli argomenti più caldi nelle diverse edizioni linguistiche esaminate. E, così, si può scoprire che, a differenza dell'Europa, in Cina e Giappone sono di gran lunga i temi relativi all'intrattenimento (film, tv, musica) a provocare le edit wars. Mentre in quella portoghese si litiga soprattutto per lo sport. Molto sentita nella versione araba la questione religiosa. Mentre in quella persiana torna protagonista il binomio politica-religione, con Mahmoud Ah­madinejad e l'interpretazione del Corano tra le voci che  ricevono più modifiche.

Leggi tutto