Datagate, Venezuela: "Ricevuta richiesta asilo da Snowden"

1' di lettura

Il presidente Nicolas Maduro annuncia di aver ricevuto una richiesta da parte dell'ex collaboratore della Nsa che si trova ancora nell'area transiti dell'aeroporto di Mosca. Altolà degli Usa: "Accettarla sarebbe un problema nei rapporti con Washington"

Il presidente del Venezuela, Nicolas Maduro, ha annunciato di aver ricevuto una richiesta di asilo politico da parte di Edward Snowden, la talpa che ha rivelato il  programma di sorveglianza della National Security Agency (Nsa) americana. "Ci è arrivata una richiesta di asilo", ha detto Maduro ai giornalisti, aggiungendo che spetterà a Snowden decidere "quando volerà fino a qui".

Usa: "Per noi è un problema" - L'ex consulente dell'Nsa si trova al momento bloccato nell'area  transiti internazionali dell'aeoroporto di Mosca dove è arrivato il 23 giugno, proveniente da Hong Kong. Sabato Maduro si era detto pronto a offrirgli asilo politico. Simili offerte sono giunte anche da  Bolivia e Nicaragua. Gli Stati Uniti, che vogliono processare Snowden, hanno tuttavia avvertito che la concessione dell'asilo rappresenterebbe "un problema" nei rapporti con Washington. "Sarebbe  certamente un problema", ha risposto la portavoce del dipartimento di  Stato Jan Psaki ad una domanda sull'impatto che avrebbe la concessione dell'asilo.

Leggi tutto