San Francisco, il video dello schianto del boeing 777

1' di lettura

In un filmato amatoriale le immagini dell’incidente del volo della Asiana Airlines, in cui sono morte due studentesse e rimaste ferite 180 persone. Secondo le prime ricostruzioni l’aereo, guidato da un pilota in addestramento, avrebbe rallentato troppo

Un video amatoriale, trasmesso dalla Cnn, mostra il momento dello schianto del Boeing 777 della compagnia sud coreana Asiana Airlines sulla pista dell’aeroporto di San Francisco. Sette secondi in cui si vede l’aereo che, poco prima di atterrare, sembra tentare di riprendere quota. Ma in pochi istanti divampano le fiamme. Nell’incidente sono morte due studentesse cinesi, oltre 180 i feriti. Secondo il National Transportation Safety Board che ha analizzato i primi dati delle scatole nere l'aereo avrebbe avuto una velocità troppo bassa in fase di atterraggio. Sette secondi prima dell'impatto con la pista dell'aeroporto di San Francisco i comandanti infatti provarono a 'riattaccare' (dare gas per riprendere quota), come mostra chiaramente il video.

Le cause dell’incidente sono comunque tutte da chiarire. E spunta anche un altro elemento. La compagnia Asiana Airlines ha reso noto che il pilota del Boeing 777, in volo tra Seul e San Francisco, era ancor in fase di formazione su quel tipo di volo. L’uomo, 46 anni, era comunque accompagnato da un comandante più esperto. Secondo quanto riportato dai media di Seul, il pilota aveva 43 ore di esperienza sul modello del Boeing che è tra i più grandi al mondo, a fronte delle quasi 9.800 totali. Il funzionario del Ministero dei Trasporti coreano ha aggiunto che quella del "training" è una pratica accettata a livello internazionale: un co-pilota vola con un veterano quando sottoposto a sessione necessaria per acquisire familiarità con un nuovo modello. Il numero uno di Asiana Airlines, Yoon Doo-yong, ha escluso l'esistenza di problemi al motore o problemi meccanici sul Boeing, acquistato dal secondo più grande vettore della Corea del Sud a marzo del 2006.

Un'altra testimonianza diretta dell'incidente è la foto scattata da David Eun, un top manager che era all'interno dell'aereo, pubblicata via tweet e ritwittata da migliaia di persone.

Leggi tutto