Il Papa: "Non abbiate paura di andare nelle periferie"

1' di lettura

Le parole di Bergoglio ai seminaristi nella giornata delle vocazioni: "I servitori della Chiesa non sono scelti attraverso campagne pubblicitarie ma sono mandati da Dio". Nuovo appello alla sobrietà: "Gesù manda i suoi senza borsa, né sacca, né sandali"

"Non abbiate paura della gioia, quella gioia che ci dà il Signore quando lo lasciamo entrare nella nostra vita, e ci invita ad andare fuori, alle periferie della vita, ad annunciare il Vangelo". E' l'esortazione che il Papa fa a braccio prima della recita dell'Angelus con i fedeli pellegrini arrivati in piazza San Pietro da ogni parte del mondo.

Oggi, domenica 7 luglio, è la giornata delle vocazioni e il Papa sottolinea che "tutti devono essere missionari. E' bello questo non vivere per se stessi, ma vivere per andare a fare il bene". Rivolgendosi a seminaristi, novizi e novizie ha aggiunto: "La diffusione del Vangelo non è assicurata dal numero delle persone, né dal prestigio dell'istituzione, né dalla quantità di risorse disponibili".
Non è mancato un altro appello alla sobrietà: "Gesù manda i suoi senza borsa, né sacca, né sandali". E ancora: "I servitori della Chiesa non sono scelti attraverso campagne pubblicitarie ma sono mandati da Dio".

Le parole del Pontefice arrivano pochi giorni dopo la pubblicazione dell'enciclica Lumen Fidei (la word cloud) e alla vigilia del suo viaggio a Lampedusa dove incontrerà 50 migranti (guarda le foto dei preparativi nell'isola).

Leggi tutto