#OccupyGezi, le immagini simbolo della protesta

1' di lettura

La ragazza in rosso, le maschere anti-gas, i pinguini della CNN, il pianoforte che suona, l'uomo rimasto immobile per ore in segno di protesta. La rivolta turca ha già le sue icone che viaggiano dalle piazze ai social network. STORIFY

di Nicola Bruno

C'è l'uomo rimasto fermo per ore per protesta. C'è la ragazza in rosso che si ripara dallo spray del poliziotto, presto diventata l'icona (involontaria) di OccupyGezi. Ma anche i pinguini mandati in onda da Cnn Turkey nei primi giorni di proteste, quando i media nazionali hanno sottovalutato le manifestazioni. O le maschere anti-gas con cui molti giovani si sono protetti durante gli scontri con la polizia. E ancora un pianista tedesco (di origini italiane) che ha ammaliato Piazza Taksim (guarda il video).
Nello Storify che segue abbiamo raccolto le immagini e i video diventati simboli della protesta turca, in un continuo rimando tra le piazze e i social network.

Versione mobile


Leggi tutto