Afghanistan, aereo Usa si schianta dopo il decollo: video

1' di lettura

Le immagini riprese da un’auto di passaggio mostrano la sequenza drammatica: un Boeing 747 Cargo, decollato dalla base aerea di Bagram, cerca di prendere quota ma va in stallo e in pochi secondi finisce al suolo. Nell’incidente sono morte 7 persone

Un aereo si alza in volo per il decollo, ma entra in stallo e si schianta al suolo nel giro di pochi secondi. È la sequenza impressionate raccontata da un video che sta facendo il giro del mondo.
Nelle immagini drammatiche è ripreso il Boeing 747 americano versione cargo precipitato  nella giornata di lunedì 29 aprile subito dopo il decollo dalla base aerea afghana di Bagram. Nel filmato si vede chiaramente il gigantesco quadrimotore che in fase di decollo tenta di prendere quota ma per ragioni non ancora appurate perde potenza e va in stallo. Il Jumbo resta sospeso in aria per pochi secondi e poi inizia ad inclinarsi sulla destra. Infine si schianta al suolo, esplodendo in una palla di fuoco, a poca distanza da una strada trafficata, sulla quale in quel momento transitano un camion e un autobus bianco.

I talebani si erano affrettati a rivendicare la responsabilità dell'incidente ma la Nato ha fatto sapere che nell'area non sono state riscontrate attività di miliziani ribelli. La nazionalità delle sette vittime non è stata resa nota. L'aereo, ha spiegato il governatore del distretto di Bagram, Abdul Shukor, ha perso quota quando si trovava a circa 400 metri di altezza.

Leggi tutto