Papa Francesco: "Rinnovare famiglia e società"

1' di lettura

"Buona Pasqua e buon pranzo!". Con questi auguri il Pontefice si è congedato dai circa 40mila fedeli presenti in piazza San Pietro per l'appuntamento con la preghiera mariana del Regina Coeli

"La grazia contenuta nei sacramenti pasquali è un potenziale di rinnovamento enorme: per l'esistenza personale, per la vita delle famiglie, per le relazioni sociali". E' la necessità di un rinnovamento, che investa i singoli come le famiglie e l'intera società, che papa Francesco (lo speciale sull'elezione) sottolinea nel corso della preghiera del Regina Coeli dalla finestra del palazzo Apostolico affacciata su una piazza San Pietro gremita di fedeli. Senza la mozzetta bianca che Benedetto XVI indossava per segnalare questo particolare momento liturgico, il nuovo Pontefice ha riproposto però lo stesso accorato appello alla conversione che ha caratterizzato molti discorsi del suo predecessore.

Se "io mi lascio raggiungere dalla grazia di Cristo risorto, se le permetto di cambiarmi in quel mio aspetto che non è buono, che può far male a me e agli altri, io permetto la vittoria di Cristo, gli permetto di affermarsi nella mia vita e di allargare la sua azione benefica. Questo è il potere della grazia - spiega papa Francesco - senza la grazia non possiamo nulla; con la grazia posso diventare strumento della bella misericordia di Dio".

"Buona Pasqua e buon pranzo!" (VIDEO). Con questi auguri, infine, papa Francesco si è congedato dai circa 40mila fedeli presenti per l'appuntamento con la preghiera mariana del Regina Caeli, che nel tempo pasquale sostituisce l'Angelus. Entusiasti i fedeli in piazza San Pietro (VIDEO).



Leggi tutto