Papa Francesco non andrà negli appartamenti papali

1' di lettura

Bergoglio avrebbe deciso di restare nell'istituto di Santa Marta, dove risiedeva insieme a tutti gli altri cardinali durante il Conclave. Per giovedì santo andrà in visita ai detenuti del carcere minorile di Casal del Marmo

L'appartamento di Papa Francesco "è pronto" ma per ora lui resta alla Casa Santa Marta. Lo riferisce il direttore della sala stampa vaticana, Padre Federico Lombardi. "Stamattina ha fatto capire agli ospiti che convivranno per un certo periodo", ha aggiunto. Bergoglio si è trasferito dalla stanza alla suite 201. Nella cosiddetta 'suite' 201 a Santa Marta ci sono anche dei salottini e uno studio per lavorare ma in ogni caso il Papa sta usando anche l'appartamento papale per le udienze e la domenica per l'Angelus. Papa Bergoglio "sperimenta questa forma di abitazione semplice e la convivenza con altri sacerdoti", ha riferito Padre Lombardi aggiungendo di non sapere per quanto ancora il Papa resterà nella Domus.

I lavori all'appartamento apostolico sono in ogni caso terminati ed è rimasto "così com'era", aggiunge padre Lombardi. A Santa Marta ci sono almeno 120 stanze (quante ne occorrono per i cardinali nei conclavi) e normalmente, quando cioè non si è nella fase di elezione del Papa, una parte è occupata da sacerdoti e vescovi in servizio presso il Vaticano.

Per Giovedì Santo è previsto poi che il Pontefice si rechi presso il carcere minorile di Casal del Marmo, dove i ragazzi ospiti della struttura regaleranno al Papa un crocifisso in legno e un inginocchiatoio, sempre in legno, realizzato da loro stessi nel laboratorio artigianale dell'istituto.

Leggi tutto