Egitto, mongolfiera esplode su Luxor: diversi morti

I soccorritori sul luogo dell'incidente a Luxor (Getty)
1' di lettura

Tra i turisti, di nazionalità europea e asiatica, non ci sono italiani. L'incidente è avvenuto a circa trecento metri di altezza, quando il velivolo era in fase di atterraggio

Diciannove turisti di varie nazionalità europee e asiatiche (ma non italiani) hanno perso la vita quando la mongolfiera sulla quale stavano facendo un tour è esplosa in volo all'alba mentre sorvolava la riva occidentale di Luxor, quella della valle dei re e delle regine.
Secondo fonti locali l'esplosione è avvenuta a circa trecento metri di altezza quando la mongolfiera era in fase di atterraggio. L'esplosione è stata provocata da un manovra errata e da cattiva manutenzione, ha riferito una fonte della sicurezza.

Sopravvissuto il pilota e due turisti - Dopo le prime frammentarie notizie è emerso che i turisti sono per la gran parte di Honk Hong e Giappone, oltre a due francesi, due britannici e ad una donna egiziana.
Sono sopravvissuti all'esplosione il pilota e due turisti britannici. Il pilota della mongolfiera che stava effettuando la stessa manovra accanto a quella che è precipitata ha raccontato di scene drammatiche nelle quali i passeggeri si gettavano nel vuoto "come sacchettini di carta incendiati".

Difficili le operazioni di soccorso -Le operazioni di soccorso sono state rese più difficili dal fatto che i resti della mongolfiera si sono sparsi su una vasta zona di campi di canna da zucchero che a loro volta hanno preso fuoco.
Per questo il bilancio ufficiale del ministero della sanità parla di 14 morti, tre feriti e quattro dispersi. Questo incidente avviene in un momento di grave crisi del settore del turismo in Egitto dovuto alla instabilità politica e segue di poco meno di un mese quello nel quale una nave da crociera sul Nilo è affondata ad Aswan con oltre cento passeggeri a bordo. In quella occasione, però, non ci furono vittime.

Leggi tutto