Curiosity, la Nasa frena: nessun materiale organico su Marte

1' di lettura

Con un comunicato l'ente smentisce le voci, diffuse nei giorni scorsi, di una possibile scoperta: "Fino a questo punto - si legge - gli strumenti del rover non hanno scoperto nessuna prova definitiva"

Le prime analisi compiute sul suolo di Marte da Curiosity non hanno rilevato segni di materiale organico. E' quanto ha comunicato la Nasa che definisce anche "non corrette" le voci e le speculazioni diffusesi su nuove importanti scoperte in queste prime fasi dell'esplorazione del pianeta rosso.
"Fino a questo punto gli strumenti del rover non hanno scoperto nessuna prova definitiva di materiale organico marziano", si aggiunge nel comunicato. I dati preliminari diffusi oggi non confermano quindi alcune anticipazioni sul ritrovamento di molecole organiche sulla superficie di Marte. Gli esperti che stanno studiando i dati raccolti da Curiosity dovrebbe essere in grado anche di fornire maggiori particolari sulla quantità di radiazioni cui sarebbero esposti eventuali astronauti inviati sul pianeta.

Leggi tutto