Usa 2012: Obama ringrazia i volontari e si commuove. Video

1' di lettura

"Quello che voi ragazzi avete fatto dimostra che quanto sto facendo è importante e io sono fiero di voi", ha detto il presidente rieletto davanti a un gruppo di sostenitori a Chicago. Senza riuscire a trattenere le lacrime

Lacrime di commozione per Barack Obama, all'indomani della vittoria nelle presidenziali Usa di martedì 6 novembre, davanti a uno stuolo di giovani collaboratori e assistenti, riuniti nel suo quartier generale a Chicago.

Il confermato capo della Casa Bianca, si è detto "fiero" dei volontari e non è riuscito a trattenere le lacrime. Non è la prima volta che Obama, seppure spesso criticato per l'apparente imperturbabilità, si lascia andare alla commozione: gli era successo anche lunedì 5 novembre, nell'ultimo comizio prima del voto tenuto nello Iowa; e altrettanto era avvenuto a fine campagna elettorale quattro anni fa.

"Quello che voi ragazzi avete fatto dimostra che quanto sto facendo è importante, e io ne sono davvero orgoglioso, sono proprio fiero di voi", ha detto Obama. "Sono assolutamente fiducioso che tutti voi nella vostra vita farete cose assolutamente splendide. Siete di gran lunga migliori, come concretezza ed efficienza, di quanto fossi io quando a Chicago, alla vostra età, facevo le vostre stesse cose".

In un messaggio di posta elettronica indirizzato ai sostenitori di Obama, il direttore della campagna presidenziale democratica, Jim Messina, ha poi precisato che il presidente non si stava rivolgendo soltanto a coloro che erano assiepati nel suo studio, ma a tutte le migliaia di volontari sparsi per gli Stati Uniti: "Stava parlando a tutti voi".

Leggi tutto