Libia: ucciso il settimo figlio di Gheddafi

Il settimo figlio di Muhammar Gheddafi, Khamis Gheddafi
1' di lettura

L'ultimogenito del raìs sarebbe morto nel corso della battaglia di Bani Walid a un anno esatto dalla scomparsa del padre. A dare la notizia, il portavoce del Congresso Generale libico

Khamis Gheddafi, figlio minore del defunto raìs libico sarebbe morto in seguito alla battaglia di Bani Walid tra i miliziani filogovernativi libici e i fedelissimi di Muammar Gheddafi, proprio nel giorno dell'anniversario della morte del Colonnello.

A dare notizia del decesso, il portavoce del Congresso Generale libico, Omar Homidan, il quale ha annunciato alla tv di Stato Al Ahrar, che Khamis Gheddafi, il 29enne figlio del Colonnello (dato per morto già altre 4 volte), è stato effettivamente ucciso oggi 20 ottobre nella roccaforte gheddafiana di Bani Walid. In precedenza era stata la rete al Arabiya a dare per prima la notizia, prima della cattura e poi della morte per le ferite riportate negli scontri di Khamis, settimo e più giovane figlio di Muammar Gheddafi.
Voci non confermate riferiscono che la salma di Khamis sarebbe stata portata a Misurata, la città quartier generale della brigata Hiteen che ha attaccato Bani Walid. Il tutto nel primo anniversario dell'uccisione del colonnello a Sirte. In precedenza era stato catturato il portavoce del colonnello, Moussa Ibrihim.

Leggi tutto