Manhattan, arrestato un uomo: voleva far saltare la Fed

1' di lettura

Un cittadino bengalese di 21 anni è stato preso dopo aver cercato di innescare quello che credeva fosse un ordigno ma che in realtà era una falsa bomba fornitagli da agenti dell'Fbi per incastrarlo

Un bengalese con presunti legami con al Qaeda è stato arrestato nella serata di mercoledì 17 dalla polizia di New York perché voleva far esplodere una bomba da 450 kg nella sede della Federal Reserve di New York. Quazi Mohammad Rezwanul Ahsan Nafis, 21 anni, è stato preso a Manhattan dopo aver cercato di far esplodere quello che credeva fosse un ordigno ma che in realtà era una falsa bomba fornitagli da agenti dell'Fbi per incastrarlo.
L'uomo arrestato per il tentato attentato dinamitardo contro il palazzo della Federal Reserve di New York era arrivato negli Usa a gennaio con lo scopo "di compiere un attacco sul suolo americano", ha reso noto la procura distrettuale di Manhattan.

Leggi tutto
Prossimo articolo