Incidente aereo per lo scrittore Richard Bach

1' di lettura

L'autore del romanzo-icona degli anni '70, Il gabbiano Jonathan Livingston, è ricoverato in gravissime condizioni. Era alla guida del suo velivolo e stava facendo ritorno a Washington quando si è schiantato sulla pista d'atterraggio dell'isola di San Juan

Anticonformista, irrequieto, amante del volo come la sua creatura più celebre, Il gabbiano Jonathan Livingston, lo scrittore e appassionato aviatore Richard Bach, 76 anni, è precipitato con il suo piccolo velivolo, che si è schiantato nel nordovest degli Stati Uniti, ed è  ricoverato in condizioni serie all'Harborview Medical Center di Seattle.

L'incidente - Bach, che vive sull'isola di Orcas, era diretto sulla vicina isola di San Juan per far visita a un amico quando il suo idrovolante, un Easton Gilbert Searey del 2008, durante l'atterraggio, ha agganciato un cavo della linea elettrica e si è abbattuto al suolo, lasciando lo scrittore sospeso a testa in giù, ha riferito lo sceriffo della contea di San Juan. Bach ha riportato ferite alla testa e alla spalla ed è stato immediatamente trasportato in ospedale in elicottero, mentre il velivolo è risultato gravemente danneggiato. Sulle cause dell'incidente è in corso un'indagine.

Autore de Il gabbiano Jonathan Livingston, bestseller mondiale - Con Il gabbiano Jonathan Livingston, uscito nel 1970 e diventato un bestseller mondiale che solo in Italia (edito da Rizzoli) ha venduto oltre due milioni di copie, Bach ha trascinato generazioni di lettori in un'entusiasmante avventura di libertà, diventando un autore di culto. Jonathan è un gabbiano diverso dagli altri, che non vola per procurarsi il cibo, ma comprende che si vive anche della luce e del calore del sole, del soffio del vento, della spuma del mare e della freschezza dell'aria. Decide callora di puntare, con abilità e intelligenza, alla perfezione, a costo di rimanere isolato dal resto della sua comunità e di rischiare la vita. Diventa così il simbolo di chi ha la forza di ubbidire alla propria legge interiore, di voltare le spalle alla noia, alla rabbia, alla paura, alla banalità e al vuoto.

Dal romanzo, che è stato letto attraverso i decenni da diverse prospettive, dal cattolicesimo alla New Age, sono stati tratti spettacoli, musical e anche un l'omonimo film del 1973, diretto da Hall Bartlett, con colonna sonora firmata da Neil Diamond.
Dopo l'immensa popolarità ottenuta con Il gabbiano Jonathan Livingston, Bach ha scritto diversi altri romanzi e racconti, tra cui Illusioni, Le ali del tempo e La magia del volo, tutti disponibili da Bur - Bibilioteca Universale Rizzoli.

Leggi tutto