Clint Eastwood: "Voterò per Mitt Romney"

Clint Eastwood - Foto: Getty
1' di lettura

L'attore e regista americano annuncia il suo appoggio al candidato repubblicano: "Il paese ha bisogno di una spinta in qualche direzione". Nei giorni del Superbowl aveva smentito simpatie verso Obama

"Voterò per Mitt Romney. Il paese ha bisogno di una spinta in qualche direzione". Così il pluripremiato attore e registra americano Clint Eastwood ha fatto la sua scelta elettorale. "Ho svoltato la giornata" ha risposto euforico il candidato repubblicano che ieri si è visto arrivare Eastwood nel corso di un evento elettorale a Sun Valley, nell'Idaho, dove la sua campagna ha raccolto fondi per 2 milioni di dollari, somma record nel storia dello stato americano.

Eastwood è stato indeciso fino all'ultimo nella scelta del candidato elettorale. Una sua pubblicità della Chrysler, dal titolo Halftime in America girata durante il Super Bowl, lo aveva agli occhi di alcuni mostrato come un fan di Obama. Ma lui aveva subito smentito affermando che non era "affiliato con Mister Obama". All'evento di Sun Valley Romney ha quindi presentato il regista americano ai circa 325 convenuti mentre Eastwood ha ricordato il momento in cui aveva conosciuto Romney, ai tempi della campagna elettorale per il governatore del Massachussetts. "Pensai - ha detto Eastwood - questo tipo è troppo bello per fare il governatore, ma potrebbe fare il presidente degli Stati Uniti".

Eastwood, 82 anni, premio Oscar per film e regia per 'Gli spietati' e 'Million Dollar Baby', è registrato come repubblicano dal 1951. E' stato sindaco indipendente di Carmel, in California, dal 1986 al 1988, ed ha sostenuto le campagne elettorali dei repubblicani Arnold Schwarzenegger a governatore e John McCain a presidente. Si definisce però un libertario e in alcuni casi ha sostenuto candidati democratici.

Leggi tutto