Londra, sale la febbre olimpica

1' di lettura

Venerdì 27 luglio il via alla cerimonia diretta dal regista Danny Boyle. Il parco dei giochi apre ai giornalisti. E dopo il forfait della security privata nei punti nevralgici c'è l'esercito a garantire la sicurezza. Video

Meno quattro ai giochi olimpici di Londra. Al villaggio olimpico fervono gli ultimi preparativi in vista della cerimonia di inaugurazione che avrà inizio alle ore 21 (ore 22 in Italia) di venerdì 27 luglio. Un'ora un po' tarda ma il regista Danny Boyle (autore di film come Trainspotting e vincitore dell'Oscar per Il Milionario) ha voluto il buio per il suo show.

Il Parco Olimpico, che da pochi giorni è finalmente accessibile alle telecamere, è pronto ad accogliere atleti e pubblico. Gli impianti sono avveniristici e funzionali, frutto di un lavoro di riqualificazione di un'area della città. A garantire la sicurezza c'è l'esercito, ben visibile ovunque, la cui presenza si è fatta più evidente, dopo che l'agenzia privata G4S pochi giorni fa ha dovuto confessare la propria debacle. Non era riuscita a garantire il numero di vigilantes promesso, costringendo così il governo a mettere soldati nei punti nevralgici.

Leggi tutto