Morto Ray Bradbury. Aveva 91 anni

Un'immagine d'archivio di Ray Bradbury - Foto: Getty
1' di lettura

L'autore di Cronache Marziane e Fahrenheit 451 si è spento a Los Angeles. Nel corso della sua carriera ha firmato oltre cinquecento opere, collaborando spesso con il mondo del cinema

E' morto a Los Angeles, all'età di 91 anni, Ray Bradbury, uno dei maggiori autori della letteratura americana, autore di romanzi come Fahrenheit 451 e Cronache Marziane. Nel corso della sua carriera Bradbury ha firmato oltre 500 opere, collaborando spesso anche con il cinema in veste di sceneggiatore. Suo, per esempio, lo script di Moby Dick, di John Huston con Gregory Peck.

La notizia della morte dello scrittore, avvenuta la notte scorsa, è stata confermata da sua figlia Alexandra Bradbury, che però non ha aggiunto particolari. Nato nel 1920 in Illinois, Bradbury negli ultimi anni aveva rallentato la sua attività, per motivi di salute, ma era comunque rimasto attivo, scrivendo nuovi racconti, commedie e e un libro di poesie. A volte lo si poteva anche incontrare in librerie, biblioteche pubbliche o eventi letterari a Los Angeles, dove viveva. Il grande successo arrivo con il racconto Fahrenheit 451, del 1953, divenuto poi anche un film, diretto da Francois Truffaut. Bradbury lascia quattro figlie, mentre la moglie, Marguerite, e' morta nel 2003.

Leggi tutto