Merkel si alza lo stipendio. Quanto guadagnano gli altri?

1' di lettura

La cancelliera percepirà poco più di 25mila euro lordi al mese. Il ritocco è stato deciso 12 anni dopo l'ultimo incremento. Da Obama a Putin passando per Monti, ecco qual è il salario dei principali leader: LA SCHEDA

Dopo dodici anni trascorsi senza aumenti, la cancelliera Angela Merkel si alza lo stipendio. Un ritocco che interessa anche i membri del suo governo e che arriva proprio nell'anno di crisi 2012, con la Grecia prostrata dai sacrifici a un passo dal crollo e gli altri Paesi Ue chinati sull'austerità imposta proprio da Berlino.
"Merkel guadagna 11.160 euro in più", titola seccamente il sito del tabloid Bild riferendosi all'aumento lordo annuo del 5,7% che "si è concesso" il consiglio dei ministri, per la cancelliera e tutti gli altri membri dell'esecutivo.
Per il suo incarico di cancelliera Merkel guadagna oggi 16.152 euro lordi al mese, cui si aggiunge un rimborso di 1.022 euro mensili e lo stipendio da parlamentare, per un totale lordo di 24.165,57 euro (289.986,84 euro all'anno). Con l'aumento arriverà a guadagnare poco più di 25mila euro lordi al mese.
Quanto guadagnano invece gli altri capi di Stato? Ecco una breve quadro dei principali Paesi.

Italia  - Il capo dello Stato ha un appannaggio di circa 218 mila euro all'anno, mentre il presidente del Consiglio gode di una indennità pari a circa 30 mila euro annui, cui eventualmente si aggiunge lo stipendio da parlamentare, circa 16.000 euro al mese. Il premier in carica Mario Monti ha rinunciato all'indennità, al pari del suo predecessore Silvio Berlusconi, e non ha uno stipendio parlamentare non essendo stato eletto alla Camera o al Senato.

Francia  - In Francia il presidente della Repubblica e primo ministro guadagnano entrambi circa 21.000 euro lordi al mese, quindi circa 19.000 euro netti, cifra che comprende un'indennità di base, una di residenza e una di funzione esentasse. La cifra è calcolata aumentando del 50% il salario più elevato previsto per i dirigenti della Pa.

Gran Bretagna - Il premier David Cameron guadagna 142.500 sterline l'anno, circa 178.000 euro, comprese le 65.737 sterline del suo stipendio di parlamentare. Il salario dei premier nel Regno Unito è diminuito negli ultimi anni: Gordon Brown, che prendeva 194.000 sterline l'anno, aveva deciso di tagliarsi lo stipendio a 150.000.

Stati Uniti - Barack Obama ha un salario di 400.000 dollari l'anno (circa 314.000 euro), la cifra più alta che viene concessa a un 'dipendente pubblico'. Il vicepresidente Joe Biden arriva a 230.700 dollari, mentre il segretario di Stato Hillary Clinton e il numero uno del Tesoro Timothy Geithner rispettivamente 186.600 dollari e 191.300 dollari l'anno. Lo speaker (presidente) della Camera incassa 223.500 dollari l'anno. L'ultimo aumento di stipendio accordato al presidente degli Stati Uniti risale al 2001, quando il salario annuale è stato raddoppiato a 400.000 dollari dai 200.000 dollari l'anno in vigore dal 1969.

Russia  - Nel 2011, ultimo anno disponibile, l'allora premier Vladimir Putin ha guadagnato 3,6 mln di rubli (92.448 euro al cambio di oggi), mentre il presidente Dmitri Medvedev ha denunciato una somma di 3,3 mln rubli (84.615 euro).

Belgio - Il premier Elio Di Rupo arriva a 20.600 euro lordi al mese, mentre lo stipendio dei suoi ministri sfiora i 20mila euro.

Spagna  - Mariano Rajoy si è autocongelato lo stipendio all'inizio dell'anno nel quadro del primo pacchetto di misure antideficit. Guadagna quindi quanto il suo predecessore socialista José Luis Zapatero nel 2011: 78.185,04 euro all'anno. Il meglio pagato rimane re Juan Carlos di Borbone, con uno stipendio annuale di 292,752 euro.

Svezia  - Il primo ministro Fredrik Reinfeldt guadagna 144mila corone al mese, pari a quasi 16mila euro, una cifra presente con grande trasparenza sul sito del governo.

Leggi tutto