La moglie del marò: "Vicenda complicata, ma si risolverà"

1' di lettura

Giovanna Ardito parla a SkyTG24 delle condizioni del marito, Salvatore Girone, detenuto in India: "Al telefono cerchiamo di ricreare una quotidianità”. Intanto l’Alta Corte di Kochi ha prorogato la decisione sulla giurisdizione del processo. IL VIDEO

Guarda anche:
Il ministro Terzi: "I marò arrestati per un sotterfugio"
I due marò dal carcere: "Dolore per i pescatori morti"
La sorella del marò: "Mio fratello è fiducioso"

(in fondo all'articolo tutti i video sul caso dei marò)

"Sono ore di paura e di tensione ma ho fiducia nelle istituzioni. E' una vicenda complicata, ma si risolverà". Così Giovanna Ardito, moglie di Salvatore Girone, il marò detenuto in India insieme a Massimiliano Latorre. "Lo sento ogni giorno al telefono, cerchiamo di ricreare una quotidianità", spiega a SkyTG24 (guarda in alto l'intervista). Fiduciosa si era detta anche Franca Latorre, sorella di Massimiliano Latorre (l'intervista).

Intanto l'Alta Corte di Kochi ha prorogato la decisione in merito alla giurisdizione del processo e ha deciso che i due fucilieri italiani dovranno stare per altri giorni in stato di detenzione (VIDEO).

Leggi tutto