Gb, scandalo intercettazioni: rilasciata Rebekah Brooks

Rebekah Brooks
1' di lettura

È durato poche ore il fermo dell’ex amministratore delegato di News International ed ex direttrice del domenicale News of the World, arrestata martedì 13 marzo insieme ad altre 5 persone, tra cui il marito, e tornata in libertà su cauzione

Guarda anche:
Tutte le notizie sullo scandalo intercettazioni
I Murdoch e la Brooks ai comuni: domande e risposte
"We are sorry": le scuse di Murdoch sui giornali inglesi

E' durato poche ore l'arresto di Rebekah Brooks. L'ex amministratore delegato di News International ed ex direttrice del domenicale News of the World, è finita in manette martedì 13 marzo insieme al marito Charlie Brooks e ad altre 5 persone coinvolte nel Tabloid gate, lo scandalo delle intercettazioni e della corruzione che ha scosso il gruppo di Rupert Murdoch.
Nella stessa serata Rebekah Brooks e il marito Charlie sono stati rilasciati su cauzione. Con loro sono state rilasciate altre tre persone. Un sesto arrestato resta invece trattenuto.

Rebekah, che era stata anche direttrice del Sun, un tempo una delle donne più influenti nel Regno Unito, era il braccio destro del magnate australiano, Rupert Murdoch, proprietario dell'impero mediatico News Corporation, di cui fa parte anche Sky Italia.

La Brooks era già stata arrestata e poi rilasciata lo scorso anno perché sospettata di aver avuto un ruolo di primo piano nelle intercettazioni telefoniche e anche nella corruzione di pubblici ufficiali per ottenere notizie. La donna vive attualmente nell'Oxfordshire insieme al marito, anche lui arrestato, che fa l'allenatore di cavalli da corsa ed è un amico personale del premier, David Cameron.

Leggi tutto