Elezioni in Russia, arrestato il blogger Navalny

1' di lettura

Tra i più attivi oppositori in rete di Vladimir Putin, è stato fermato dalla polizia insieme ad altri manifestanti durante le proteste contro i presunti brogli. A dare la notizia è stato lui stesso su twitter

Guarda anche:
Il quartier generale di Alexei Navalny. LE FOTO
Putin al seggio con la moglie: LE FOTO
Pussy Riot, il gruppo punk che sfida Putin

La polizia russa ha fermato a Mosca alcuni esponenti dell'opposizione, tra cui il noto blogger anti Putin Alexei Navalny, che si erano fermati in piazza Pushkin dopo una manifestazione di protesta continuando a gridare slogan contro il premier. Lo riferisce l'agenzia Ria Novosti e lo ha confermato lo stesso Navalny da twitter (qui la foto scattata dal suo cellulare), dove ha scritto: "vi saluto da un auto della polizia". Navalni già in passato era stato arrestato e condannato a 15 giorni di prigione per aver guidato una marcia non autorizzata dopo le legislative. Domenica 4 marzo, Navalny aveva seguito lo svolgimento de voto nel suo quartier generale (qui il resoconto da Mosca per Sky.it)

Leggi tutto